Gabriele Priolo | Poetry

Go To Artist Page

Recommended if You Like
Bob Dylan Luigi Tenco Piero Ciampi

More Artists From
ITALY

Other Genres You Will Love
Folk: Free-folk Pop: Italian Pop Moods: Type: Acoustic
Sell your music everywhere
There are no items in your wishlist.

Poetry

by Gabriele Priolo

Canzoni d'autore ispirate a personaggi e situazioni tratti dai libri e dalla vita
Genre: Folk: Free-folk
Release Date: 

We'll ship when it's back in stock

Order now and we'll ship when it's back in stock, or enter your email below to be notified when it's back in stock.
Continue Shopping
available for download only
Share to Google +1

To listen to tracks you will need to update your browser to a recent version.

  Song Share Time Download
clip
1. Inizio
0:15 album only
clip
2. El Matt
6:02 $0.99
clip
3. Manuelita
6:31 $0.99
clip
4. La montagna
5:15 $0.99
clip
5. Genova
7:34 $0.99
clip
6. Fine
0:16 album only
clip
7. Em
3:45 $0.99
clip
8. Temple Drake
3:25 $0.99
clip
9. Steamboat Willie
4:20 $0.99
clip
10. Corto
5:28 $0.99
Downloads are available as MP3-320 files.

ABOUT THIS ALBUM


Album Notes
Gabriele Priolo nasce a Santa Margherita Ligure nel vecchio ospedale vicino la stazione ferroviaria, respirando melodiose armonie di riviera.
Attratto dalla musica e dal disegno, deve molto a sua nonna Renata Comolli, valente pittrice bolognese di stanza a Rapallo, per avergli regalato una chitarra fiammeggiante di Valencia. A lei deve pure i primi ascolti di musica classica e canzoni popolari nel suo studio-atelier di Milano nonché un certo estro lirico proprio della famiglia: nei quadri dello zio Luigi Comolli, intenso paesaggista d’atmosfere lacustri lombardo-piemontesi, amico fra gli altri di Carlo Carrà, esso s’è vieppiù raggrumato ad onore della stirpe.
Dopo un primo adolescenziale approccio (spronato prima da un compagno di scuola e poi da un volonteroso maestro/farmacista) approfondisce lo studio dello strumento insinuandosi in lui, poco a poco, il malsano desiderio d’accoppiare musica e parole: comincia così a scrivere aborti di canzoni che prendono ben presto la via del cestino.
Durante i canonici anni di formazione ascolta gli esponenti della canzone d’arte guardando soprattutto all’Italia, alla Francia e al Sudamerica e comincia a scrivere canzoni forse più degne accompagnato da musici appassionati. Nel frattempo legge, viaggia, vive, si laurea in Lettere moderne. Di lì a poco incontra il Maestro Armando Corsi e incide una serie di brani tenuti in serbo per future carestie.
Con un manipolo di valenti musicisti, nel mese di luglio 2014, pubblica il suo primo album “Giuseppe degli Spiriti” un concept sulla figura di Giuseppe Balsamo noto ai più come conte Cagliostro: appena un mese dopo viene contattato dall’allora Responsabile Artistico del Club Tenco di Sanremo Enrico de Angelis e invitato a partecipare a “Il Tenco ascolta” in quel di Laigueglia, con la presenza di Roberto Vecchioni.
Nel mese di settembre 2015 esce il suo secondo album intitolato “Occidente”: sono canzoni ispirate a scrittori e pittori capaci di illuminare un sentiero fra squilibri, guerre, ruberie, povertà e bellezza.
Gabriele Priolo continua ad esibirsi in contesti adatti alla sua idea di canzone, soprattutto in ambienti raccolti, associazioni culturali, laboratori teatrali non rinunciando talvolta a situazioni più strutturate.
Nel mese di settembre 2018, a tre anni esatti dal lavoro precedente, è la volta di “Poetry”.

Read more...

Reviews


to write a review